950 milioni di euro per le PMI italiane su Amazon

#PMI #ecommerce #amazon

Nel corso del 2022, più di 21.000 PMI italiane hanno scelto di utilizzare la vetrina Amazon Made in Italy, e oltre la metà di esse ha esportato i propri prodotti, generando complessivamente oltre 950 milioni di euro di vendite all’estero, rappresentando un aumento del 20% rispetto all’anno precedente. 

I principali Paesi di destinazione delle esportazioni delle PMI italiane su Amazon includono:

  • Germania
  • Francia
  • Spagna
  • Stati Uniti
  • Regno Unito

Il report Amazon racconta di vendite per oltre 125 milioni di prodotti in totale, un aumento del 20% rispetto all’anno precedente, corrispondente a più di 250 prodotti venduti al minuto.

Un dato significativo è che circa 850 PMI italiane hanno superato 1 milione di euro di vendite, mentre oltre 5.100 hanno superato i 100.000 euro . Le categorie di prodotto più vendute all’estero includono:

  • Casa
  • Bellezza
  • Salute e Cura della persona
  • Sport e Alimentari

La Lombardia si è confermata come la regione leader per le esportazioni, con oltre 175 milioni di euro di vendite all’estero, seguita dalla Campania con più di 130 milioni di euro. Altre regioni importanti includono la Toscana, il Lazio e il Veneto. Altre città italiane che hanno registrato il più alto valore delle esportazioni nel 2022 sono Milano, Napoli, Roma, Firenze, Torino, Bolzano, Bari e Bologna.

Il report evidenzia anche l’importanza crescente del canale digitale per le PMI italiane. Due regioni, la Lombardia e la Campania, hanno superato oltre 3.000 partner di vendita su Amazon nel 2022, seguite dal Lazio, dalla Puglia e dal Veneto.

Questi risultati sono il frutto di sforzi strategici dell’azienda di Bezos e dell’Agenzia ICE che, attraverso progetti come Amazon Incubator, supporta oltre 100 piccole e medie imprese italiane nel loro percorso di internazionalizzazione attraverso una formazione mirata e personalizzata.

Continua a leggere:

Laboratorio segreto a Zurigo, Apple “ruba” esperti a Google

Nel cuore di Zurigo, si sta svolgendo una trasformazione senza precedenti. #Apple, nota per la sua prudenza nel campo delle nuove tecnologie, sembra finalmente aver abbracciato pienamente il potenziale dell’Intelligenza Artificiale, colmando rapidamente il divario con i concorrenti del settore. Le ultime mosse dell’azienda suggeriscono l’imminente introduzione di funzionalità AI di ultima generazione sui prossimi sistemi operativi e dispositivi. Secondo quanto riportato dal Financial Times, Apple ha reclutato numerosi esperti in #AI, provenienti in gran parte da Google, per creare un vero e proprio “laboratorio segreto” nel cuore di Zurigo. Questa sede ospita un team dedicato allo sviluppo di nuovi

Leggi Tutto »

Il parere dell’EDPB sui modelli di consenso a pagamento

Durante l’ultima riunione plenaria, l’#EDPB (Europea Data Protection Board) ha emesso un parere in risposta a una richiesta presentata dalle autorità olandesi, norvegesi e di Amburgo per la protezione dei dati, conformemente all’articolo 64, paragrafo 2, del Regolamento Generale sulla #ProtezionedeiDati (#RGPD). Tale parere verte sulla validità del consenso al trattamento dei dati personali per scopi pubblicitari comportamentali nell’ambito dei modelli di #consensoapagamento adottati dalle principali piattaforme online. Il presidente dell’EDPB, Anu Talus, ha dichiarato: “Le piattaforme online dovrebbero offrire agli utenti una reale possibilità di scelta quando adottano modelli di “consenso a pagamento”. Attualmente, tali modelli spingono le persone

Leggi Tutto »

Innovazione tecnologica e creatività. Piani strategici per plasmare il futuro del Made in Italy

La Giornata nazionale dell’Eccellenza Italiana, istituita il 15 aprile dal Ministero dell’Innovazione per celebrare la creatività, la forza di ingegno e l’elevata qualità dei prodotti italiani, ha rappresentato un’importante occasione per riflettere sulle caratteristiche fondamentali del modello di #innovazione #madeinItaly e sui valori, principi e approcci manageriali che possono guidare in modo ottimale i processi innovativi anche in futuro. Di fronte alle immense opportunità offerte dalle frontiere della scienza e della #tecnologia, il modello italiano per l’innovazione ha sempre più bisogno di esplorare nuovi legami, nuove tecniche e nuovi sistemi organizzativi. Luca De Biase ha delineato le caratteristiche distintive dell’innovazione

Leggi Tutto »

Chrome potenzia la barra degli indirizzi con tecnologia avanzata: introduzione del machine learning

Google ha recentemente annunciato l’introduzione di avanzati #algoritmi di #intelligenzaartificiale nella sua ultima versione di #Chromedesktop, la M124, con l’obiettivo di potenziare la sua iconica barra degli indirizzi, nota anche come #omnibox. Questo aggiornamento rappresenta un passo significativo nel costante sforzo dell’azienda per migliorare l’esperienza di navigazione web dei suoi utenti. La barra degli indirizzi di Chrome è da tempo un compagno affidabile per chiunque la utilizzi regolarmente, offrendo un vasto ventaglio di funzionalità che semplificano e velocizzano la ricerca sul web. Oltre a consentire l’accesso rapido agli indirizzi web, essa permette di richiamare pagine da altre schede o dai

Leggi Tutto »

Vuoi un riferimento unico per la digitalizzazione della tua azienda?