Hosting, cos’è e perché è importante

Se siete già felici possessori di un sito web o nel caso in cui siate in procinto di effettuare un investimento per realizzarne uno, avrete sicuramente sentito parlare dell’Hosting. Stiamo parlando del servizio che permette al vostro portale web di “comparire” su internet, scopriamo insieme perché è fondamentale scegliere il migliore.

Velocità di caricamento

La velocità di un caricamento di un sito web è uno dei fattori fondamentali per migliorare l’immagine dell’azienda in rete. Infatti, i motori di ricerca (Google et similia) penalizzeranno significativamente tutti i siti web che non riescono ad offrire agli utente una buona esperienza utente. Ciò dipende dal fatto che in media gli utenti sono in grado di sopportare un’attesa massima di tre secondi prima di abbandonare il sito.

Per controllare la rapidità del proprio sito web, la stessa azienda di Mountain View ha messo a disposizione una piattaforma digitale apposita. Ovviamente, al fine di migliorare questo aspetto è importante scegliere un buon Hosting, trasformando un sito lento e poco visitato in un portale web dinamico e al passo con i tempi.

Uptime

Proprio come la velocità, anche una pessima gestione dell’uptime potrebbe rivelarsi un problema. Cosa è l’uptime? È l’intervallo di tempo durante il quale la pagina continua ad essere online in maniera continuativa. Il risultato ideale dovrebbe essere il 100%, ma per una serie di motivi, rappresenta un traguardo irraggiungibile.

Perchè investire in un uptime migliore? La risposta potrebbe sembrare banale, ma riguarda prevalentemente utenza e presenza all’interno dei motori di ricerca. Infatti, un sito che si blocca improvvisamente non è ben visto dall’utenza, specialmente se si tratta di un sito con e-commerce. L’uptime di un hosting conferma la sua importanza anche lato SEO e SERP, un cattivo uptime è infatti la causa inevitabile di un downgrading nei motori di ricerca. Questo aspetto dipende dal fatto che gli “spider-bot” di Google potrebbero non indicizzare le vostre pagine meno performanti, rendendole di fatto irragiungibili.

Hosting condiviso, vale la pena?

Alcune aziende potrebbero offrire un Hosting condiviso offrendovi un pacchetto economico decisamente vantaggioso, privandovi però di una casa interamente dedicata al vostro sito. Infatti, nonostante risulti spesso un’ottima offerta, potrebbe scontentarvi per una serie di motivi, dal fatto che ospitando ulteriori pagine web le risorse affidate al vostro portale vengano ridotte alla possibilità che il vostro sito perda credibilità in quanto potrebbe condividere lo spazio con portali web non affidabili.

Posizione geografica

Un altro aspetto di cui tenere conto nella scelta dell’hosting ideale per il vostro sito web è il posizionamento geografico nel mondo reale. Infatti, è necessario scegliere dei server vicini alla potenziale utenza, tale approccio, permetterà agli utenti di accedere al vostro portale nel minor tempo possibile.

Nel caso il vostro portale abbia un pubblico localizzato in tutto il mondo, vi consigliamo di ricorrere ad una CDN (Content Delivery Network), ovvero, una rete di server distribuita in maniera capillare, affinché in qualunque parte del globo non vi siano problemi di visualizzazione.

Speriamo di avervi spiegato bene l’importanza dell’hosting per il vostro sito web. Nel caso abbiate dubbi o perplessità, contattateci, il team di SIGMAR srls è a vostra disposizione.

Continua a leggere:

Laboratorio segreto a Zurigo, Apple “ruba” esperti a Google

Nel cuore di Zurigo, si sta svolgendo una trasformazione senza precedenti. #Apple, nota per la sua prudenza nel campo delle nuove tecnologie, sembra finalmente aver abbracciato pienamente il potenziale dell’Intelligenza Artificiale, colmando rapidamente il divario con i concorrenti del settore. Le ultime mosse dell’azienda suggeriscono l’imminente introduzione di funzionalità AI di ultima generazione sui prossimi sistemi operativi e dispositivi. Secondo quanto riportato dal Financial Times, Apple ha reclutato numerosi esperti in #AI, provenienti in gran parte da Google, per creare un vero e proprio “laboratorio segreto” nel cuore di Zurigo. Questa sede ospita un team dedicato allo sviluppo di nuovi

Leggi Tutto »

Il parere dell’EDPB sui modelli di consenso a pagamento

Durante l’ultima riunione plenaria, l’#EDPB (Europea Data Protection Board) ha emesso un parere in risposta a una richiesta presentata dalle autorità olandesi, norvegesi e di Amburgo per la protezione dei dati, conformemente all’articolo 64, paragrafo 2, del Regolamento Generale sulla #ProtezionedeiDati (#RGPD). Tale parere verte sulla validità del consenso al trattamento dei dati personali per scopi pubblicitari comportamentali nell’ambito dei modelli di #consensoapagamento adottati dalle principali piattaforme online. Il presidente dell’EDPB, Anu Talus, ha dichiarato: “Le piattaforme online dovrebbero offrire agli utenti una reale possibilità di scelta quando adottano modelli di “consenso a pagamento”. Attualmente, tali modelli spingono le persone

Leggi Tutto »

Innovazione tecnologica e creatività. Piani strategici per plasmare il futuro del Made in Italy

La Giornata nazionale dell’Eccellenza Italiana, istituita il 15 aprile dal Ministero dell’Innovazione per celebrare la creatività, la forza di ingegno e l’elevata qualità dei prodotti italiani, ha rappresentato un’importante occasione per riflettere sulle caratteristiche fondamentali del modello di #innovazione #madeinItaly e sui valori, principi e approcci manageriali che possono guidare in modo ottimale i processi innovativi anche in futuro. Di fronte alle immense opportunità offerte dalle frontiere della scienza e della #tecnologia, il modello italiano per l’innovazione ha sempre più bisogno di esplorare nuovi legami, nuove tecniche e nuovi sistemi organizzativi. Luca De Biase ha delineato le caratteristiche distintive dell’innovazione

Leggi Tutto »

Chrome potenzia la barra degli indirizzi con tecnologia avanzata: introduzione del machine learning

Google ha recentemente annunciato l’introduzione di avanzati #algoritmi di #intelligenzaartificiale nella sua ultima versione di #Chromedesktop, la M124, con l’obiettivo di potenziare la sua iconica barra degli indirizzi, nota anche come #omnibox. Questo aggiornamento rappresenta un passo significativo nel costante sforzo dell’azienda per migliorare l’esperienza di navigazione web dei suoi utenti. La barra degli indirizzi di Chrome è da tempo un compagno affidabile per chiunque la utilizzi regolarmente, offrendo un vasto ventaglio di funzionalità che semplificano e velocizzano la ricerca sul web. Oltre a consentire l’accesso rapido agli indirizzi web, essa permette di richiamare pagine da altre schede o dai

Leggi Tutto »

Vuoi un riferimento unico per la digitalizzazione della tua azienda?