TikTok come strumento di marketing? Ecco come usare il celebre social network a vostro vantaggio

Oggi parliamo di TikTok, il celebre social network nato in Cina nel 2016 sotto il nome musical.ly. Questa applicazione, ormai nota a molti, permette agli utenti di creare video musicale della durata massima di 60 secondi, modificandone eventualmente velocità, filtri immagine, ecc.

Come molti di voi hanno avuto modo di scoprire, anche TikTok può entrare di diritto nella vostra strategia marketing, specialmente se vendete prodotti o servizi ai giovani appartenenti alla Generazione Z, parliamo di quei ragazzi e ragazze nati tra il 1997 ed il 2010. Perchè cambiare media? Semplice, questo particolare target sta abbandonando Facebook, specialmente da quando i loro genitori e parenti hanno acquisito dimestichezza con il social creato da Zuckerberg. Inoltre, da sempre i giovani desiderano esprimere la loro creatività ed accogliere consensi, quale posto migliore di TikTok ed Instagram?

Come fare marketing sulla piattaforma?

Analizzando bene i profili presenti all’interno del social cinese è possibile notare che non è popolato da soli giovani, difatti, si sono aggiunti recentemente politici, squadre di calcio e numerose aziende. Infatti, grazie a questa piattaforma oltre 600 milioni di Tiktokers possono vedere i vostri prodotti e a loro volta promuoverli.

Una volta scaricata l’app ed appreso adeguatamente le meccaniche di base, siete pronti per realizzare un video. Ecco alcuni semplici trucchi per realizzare video di qualità:

Inquadratura: Cerca la giusta angolazione per fare il video, è dimostrato che da quest’ultima dipende anche il coinvolgimento del messaggio stesso;

Illuminazione: Acquista dei faretti o trova un luogo adeguatamente illuminato, nessuno vuole vedere un video in penombra;

Fare le prove: Come dicevano i latini Repetita Iuvant, se dovete fare una challenge o cimentarvi cantando in playback, esercitatevi più volte;

Scrivete un titolo catchy: Chi ha detto che il clickbaiting è il male? Utilizza un titolo ed un hashtag (#) molto utilizzato, ma sempre inerente al contenuto del video;

Meglio dare una seconda occhiata: Il diavolo si nasconde nei dettagli, ed il vostro messaggio potrebbe essere in qualche modo oscurato da alcuni errori. Riguardate il video e controllate che tutto vada bene.

6 consigli per avere successo

Premettiamo che non si tratta di una scienza esatta, ma utilizzare questi piccoli trucchetti potrebbe aiutarvi a migliorare la vostra reputazione online, ecco cosa fare:

Username facile: Scegliete un nickname semplice da ricordare, gli utenti vi troveranno più facilmente;

Rivolgersi ad un pubblico definito: Come per ogni strategia di marketing che si rispetti, è necessario identificare il proprio bacino di utenza, tenendo sempre presente che TikTok è dedicato ad un pubblico molto giovane;

Contenuti di valore: Forse è il consiglio più ovvio, ma non smetteremo mai di ripeterlo, realizzare contenuti belli, ma senza anima, non vi porterà lontano;

Puntualità: Cercate di pubblicare i vostri video in orari stabiliti, preferibilmente dalle 12 alle 16 o dalle 19 in poi. Il weekend è poi il momento ideale, ricordatevi che il vostro pubblico è molto giovane, e nel fine settimana avranno più tempo per seguirvi;

Collaborazioni: Realizzare contenuti in partnership è estremamente utile, infatti, verrete seguiti sia dai vostri follower che da quelli della persona con cui collaborate, aumentando di fatto la vostra visibilità;

Challenge, Challenge, Challenge: In caso non si fosse capito, è importantissimo partecipare alle Challenge e seguire i trend del momento. Se farete questo con metodo, sempre più utenti saranno interessati al vostro messaggio.

Non è tutto oro quello che luccica

TikTok è un social con un grande potenziale, ma è estremamente problematico, partendo dall’utilizzo dell’app stessa. Infatti, la maggior parte degli iscritti a TikTok lo fa per diventare famoso anche con mezzi abbastanza squallidi, dall’altra parte, conoscendo il tipo di contenuti, molti soggetti saranno presenti solo per usufruire di questa tipologia video, prestando purtroppo pochissima attenzione al vostro messaggio.

Detto questo, è importante sapere che allo stato attuale TikTok è riconosciuta come una applicazione tutt’altro che sicura. Infatti, lo scorso 2 luglio 2020, il gruppo di hacker Anonymous ha scoperto che l’applicazione funge da malware per conto del Governo cinese, il quale attraverso la stessa controllerebbe i comportamenti degli iscritti e utilizzerebbe in maniera poco trasparente i dati di questi ultimi. Questo aspetto potrebbe portare alla disinstallazione dell’app da parte di una discreta mole di utenti, sperperando i vostri sforzi in ambito promozionale.

Continua a leggere:

Per dare una buona “assistenza clienti” una soluzione utile è il software di ticketing

Un #software di #ticketing è uno strumento essenziale per gestire clienti in modo rapido ed efficiente. Quando i clienti si sentono trascurati dalla tua azienda, la loro insoddisfazione può rapidamente trasformarsi in sfiducia, rendendo difficile mantenere buone relazioni. Un software di #gestioneclienti risolve questo problema, permettendo di rispondere immediatamente alle richieste e di evitare la confusione di email, chiamate e messaggi non tracciabili. Se le richieste di supporto sono poche, potresti non sentire il bisogno di un sistema di ticketing. Tuttavia, con l’aumento delle richieste giornaliere, diventa cruciale dotarsi di un #CRM per la gestione clienti. Ecco perché: Un software

Leggi Tutto »

Cosa c’è da sapere per rendere il proprio e-commerce sicuro e rispettare tutte le disposizioni del GDPR

Sebbene il #GDPR sia entrato in vigore già da qualche anno, molti rimangono incerti su come conformarsi correttamente, soprattutto nel contesto del business #digitale. Gli #e-commerce sono particolarmente coinvolti in questo tema, che affronteremo in questo articolo. Vogliamo rispondere a una domanda ancora molto comune: come possono gli e-commerce adeguarsi al GDPR? Per proteggere il proprio business e se stessi, specialmente se si è proprietari di un negozio online, è sufficiente prestare attenzione ad alcuni aspetti fondamentali. Prima di tutto, è necessario monitorare tutti i servizi del proprio e-commerce che raccolgono dati sensibili degli utenti. Dopo aver identificato questi dati,

Leggi Tutto »

Come esercitare il diritto di opposizione verso Meta per l’utilizzo dei dati personali

Dal 26 giugno, #Meta ha iniziato a utilizzare i nostri #dati per addestrare l’intelligenza artificiale di #Facebook e #Instagram. Tuttavia, esiste un modo per impedire che le informazioni relative a post, immagini e video siano utilizzate a tale scopo. Ecco come fare. Esercitando il diritto di opposizione previsto dal #DigitalServicesAct, è possibile evitare che milioni di dati e informazioni siano impiegati per allenare l’AI generativa di Facebook e Instagram. Come si fa? Segui questi passaggi: Accedi al tuo profilo: clicca sulle tre linee in alto a destra. Naviga alle informazioni: scorri fino a trovare l’opzione “Informativa sulla #privacy”. Consulta l’informativa

Leggi Tutto »

Nel 2023 sono stati bloccati 9.000 annunci al minuto, a riportarlo è il Google Ads Safety Report

Google ha recentemente pubblicato il suo #rapporto annuale sulla sicurezza degli annunci, il “Report sulla #sicurezza degli #annunci 2023”, che esamina le iniziative intraprese per garantire un’esperienza pubblicitaria più sicura nel suo ecosistema. L’obiettivo principale di questo rapporto è quello di condividere i progressi compiuti nell’applicazione delle politiche per #inserzionisti e #publisher. Una delle principali tendenze emerse nel 2023, come evidenziato nel rapporto, è stata l’impatto significativo dell’intelligenza artificiale generativa nel settore della pubblicità digitale. Questo ha portato a cambiamenti sostanziali, ma ha anche presentato nuove sfide per gli utenti. Duncan Lennox, Vice Presidente e General Manager della Privacy e

Leggi Tutto »

Vuoi un riferimento unico per la digitalizzazione della tua azienda?